Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Indice articoli

 

   Vorrei, per concludere l’argomento, aggiungere le seguenti osservazioni. La prima riflessione da fare è che nell’inconscio non troviamo elementi isolati, ma aggregati formati da realtà minimali che si riconoscono e si attraggono irresistibilmente. Ciascun elemento, per esistere, ha bisogno del suo insieme! Ciò ha analogie con la struttura più intima della materia. I componenti dei protoni, i quark, non sono osservabili isolatamente: essi prendono forma solo nel raggruppamento trinario (due quark up e uno down), che garantisce al protone la giusta carica elettromagnetica. Pertanto, poiché nelle psicoterapie brevi noi agiamo sul focus, cioè su un raggruppamento significativo di elementi inconsci, possiamo dire che, nella fase dell’individuazione del focus, noi siamo dei pescatori di insiemi! Nella fase di scioglimento del raggruppamento nevrotico potremmo, invece, definirci, con linguaggio moderno, degli hacker, cioè dei sabotatori del programma nevrotico.

Template by JoomlaShine